Spirito dell’Acqua – Convegno con Masaru Emoto (S.Benedetto del Tronto)

 

Ecco il post che ti avevo promesso, che racconta cosa è successo a S.Benedetto del Tronto al seminario “Spirito dell’Acqua” con la presenza di Masaru Emoto, straordinario scienziato che con la sua intuizione ha capito che l’Acqua è influenzata dalle nostre emozioni.
La giornata è stata molto intensa iniziando con interventi di altri dottori e ricercatori, che hanno relazionato di nuove scoperte e conferme riguardo all’Acqua.
Ma quando è entrato nella sala conferenze con circa 300-350 persone, la sala è stata subito influenzata da questa Gran Persona.

Iniziato il suo intervento subito ci siamo appassionati ad ascoltarlo. L’informazioni che ci ha dato riguardo le sue scoperte sono a dir poco meravigliose.
Dice che noi essendo per circa il 70-80 % di Acqua ci comportiamo come diapason , e quindi “Risuoniamo”, andiamo in risonanza.
A me ha fatto emergere una riflessione a dir poco illuminante, cioè che se noi siamo per buona parte di Acqua, (ma che allo stato puro (H2O) è un isolante elettrico perfetto, sono i minerali disciolti in essa a trasformarsi in ioni e quindi a renderla un conduttore di elettricità infatti, per aumentare la conducibilità elettrica dell’acqua basta scioglierci dentro un po’ di sale, più sale ci si mette e più diventa conduttiva) e siccome noi non abbiamo dentro acqua pura, bensì mischiata un po’ a tutto, allora la nostra acqua interna è un conduttore e siamo a tutti gli effetti dei conduttori, invece l’universo in cui siamo immersi è energia elettromagnetica, quindi ho capito che noi siamo spugne che assorbono energia e veniamo influenzati da essa di qualunque vibrazione si tratti.
La super mia deduzione è che oltre ad assorbire energia, possiamo anche generarla, se noi proviamo una qualsiasi emozione, dal cuore ovunque esso si trovi nel corpo o nella mente, influenziamo l’acqua delle persone che ci stanno vicino (ma anche lontano) e anche la nostra, entrando in risonanza.
La straordinaria illuminazione di Masaru Emoto di immortalare con un microscopio e una macchina fotografica integrata, in una sala a meno 25° gradi, 50 gocce di acqua influenzata da emozioni, ha dimostrato che le nostre emozioni modificano l’acqua, con l’evidenziarsi di meravigliosi cristalli se influenzata dall’emozione di Amore, Gratitudine, e
cristalli acqua masaru emoto musica classica e di cristalli malformati e brutti esteticamente se influenzata da emozioni di odio e guerra e musica hard rock.
Questo potrebbe spiegare molti fenomeni che ci accadono tutti i giorni,
quando ci troviamo a risuonare con il mondo che ci circonda, di rabbia di paura di insoddisfazione, rassegnazione, o Gioia Amore, e gratitudine, tutte energie che ci contaminano nel bene e nel male e che ci fanno vivere in uno stato di pesantezza o felicità, sia spirituale che fisica.
La cosa bella è che Masaru Emoto ci ha regalato la formula per riallineare la nostra vibrazione e risuonare in modo armonico e non stonato.
La sua formula È:
ACQUA SCUSA
(prima scusiamoci con Lei per tutto ciò che gli abbiamo fatto e gli facciamo)
ACQUA PERDONAMI
(chiedi perdono a Lei, e lei ti perdona)

ACQUA GRAZIE
(RingraziaLa)

ACQUA TI AMO
(amaLa, e Lei ricambierà)

ACQUA GRAZIE
(RingraziaLa nuovamente)

Questa preghiera all’ ACQUA è qualcosa di potentissimo se viene fatta con il cuore,

può portarti tutto quello che vuoi, se lo vuoi con il cuore,

e quando questo accade sentirai i brividi, perché l’energia quando viene generata dal cuore crea un onda intorno a te che ti fa avere il brividi nel corpo,  e a chi non è mai successo?

Quando si dice..

Mi ha fatto venire i brividi

Quella non è altro che energia che assorbiamo come Antenne potentissime nell’universo,
e noi possiamo di nuovo far risuonare quella stessa acqua a quella stessa vibrazione ovunque essa sia nell’universo, che devo aggiungere è tutt’Uno.

In conclusione, orientare il nostro pensiero emotivo in positivo, genera onde elettromagnetiche potentissime che creano intorno a Te realtà risuonanti (a livello vibrazionale) con le persone e cose che lo manifestano, Grazie soltanto all’Acqua che Tu contieni!!

PENSA CON IL CUORE E BEVI ACQUA COSI’ SARAI SEMPRE PIU’ IN RISONANZA CON L’UNIVERSO DIVENTANDO UNA SEMPRE PIU’ POTENTE ANTENNA PER PROPAGARE L’AMORE!!

Giampiero Belvisi

Ps.

dedicato a MASARU EMOTO

“Grazie per averci regalato la formula per renderci il Cristallo piiù bello che l’Universo possa guardare, cosi da rendere possibile il cambiamento da schegge impazzite a frammenti di verità”.

<-<-<———->   (tutta la mia intenzione)

Matteo Cerasuolo

 

vedi anche…

 http://www.amoyoga.it/la-ricerca-sull-acqua-masaru-emoto/

Social Share Toolbar

5 pensieri su “Spirito dell’Acqua – Convegno con Masaru Emoto (S.Benedetto del Tronto)

  1. E bravo Giampy! Complimenti per la tua splendida sensibilità! Mi è piaciuto molto il passaggio sui “brividi”… non ci avevo mai pensato!!!!! Grazie.

  2. Ciao Giampiero,
    condivido quello che hai scritto. Sappiamo che siamo acqua ma spesso non riflettiamo a fondo su questo concetto perché prevale intorno a noi, e anche in medicina, un concetto di “solidismo”. Vediamo solo ciò che possiamo toccare come il nostro corpo o i nostri organi ma siamo tali solo in funzione dell’acqua che li contiene. Proprio come la manichetta dei pompieri è morbida e arrotolata nelle colonnine di pronto intervento, quando ci passa l’acqua in pressione diventa un solido che non riesci più a piegare. Senza acqua saremmo solo una poltiglia gelatinosa, iniziamo a rispettarla di più e insegniamo anche ai nostri figli a bere acqua e ad amare l’acqua. Amare l’acqua è amare se stessi!

    Un abbraccio
    Aaron

  3. mi piace l’idea del conduttore, è una idea che mi accompana da tempo. amo l’acqua e vivo davanti al mare. la notte mi faccio cullare dall’OM delle sue onde. ne sento davvero la forza e la dirompenza, ed anche la calma e la pace.

    Oltre che alla vita che contiene. Sto parlando del mare o del mio corpo?

  4. giamppppppppppppppppppppp! Ma da dove salti fuori e dove ti tuffi tutti i giorni per attingere tutto questo amore? Ma tu sei amore, sei un po moschettiere e un po’ pirata, un po zingaro e un po’ arcangelo, un po’ e un po’…
    Dimmi una cosa? Ma tu non dormi? Sei vulcanico, sarai l’extraterrestre che per la prima volta mi e’ capitato di incontrare;ma hai sentito quanti complimenti? Be’ sull’acqua credo che il silenzio, l’ineffabile e le forze sottili possano spiegare a chi sa ricevere, cosa siamo venuti a fare su questo pianeta……l’acqua e’ trasparente e forse, se lo vogliamo dovremmo imparare a non sporcarci più! La coscienza la sento come una robusta canoa su cui sedermi, se dovessi casomai trovarmi al largo, in pieno mare, sotto la luce della luna, tutta sola.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>